InLUMINO – “Tra le Briccole di Venezia” RIVA 1920

DETTAGLI DEL PROGETTO

Concorso – Partecipazione aperta

Cliente: RIVA Industria Mobili SPA

Progettisti: Diego Stocco , Devis Busato

Progetto: 2012

Tipologia: Tavolo

La necessità di un punto di riferimento per muoversi nei bassi fondali lagunari, visibile prima di tutto dall’aqua  ma anche dalla terraferma, costituisce un’esigenza che ha imposto la costruzione di manufatti visibili sia di notte, con punti luminosi, sia di giorno, attraverso forme ripetute e ben definite: le briccole. Ogni briccola è univoca nel contesto della sua posizione geografica, costruita e posizionata per durare un tempo limitato e segnare i caratteri del luogo esaltandone i valori ambientali e naturali attraverso il loro stile inconfondibile.

Geometria, costruzione, design e ottica costituiscono il filo conduttore per elaborare un’evoluzione e reinterpretazione attenta a quei caratteri di semplicità e funzionalità che caratterizzano questi manufatti. Così inLUMINO è stato concepito non tanto come un semplice oggetto d’arredo, piuttosto come uno spazio attorno al quale ri-unire il design e il comfort di un tavolo accogliente. Richiamando forme conosciute e chiare, inLUMINO non solo si presenta come un punto di riferimento nel contesto in cui viene collocato ma è studiato anche per adattarsi e trasformarsi a seconda delle necessità del luogo. L’esile e semplice struttura in legno riciclato di quercia sostiene sulla sua sommità una lanterna di legno corrosa da eventi atmosferici, biologici ed antropici. Nodo portante della struttura, funge contemporaneamente da elemento funzionale ed estetico, per il posizionamento di una piccola sorgente luminosa (una candela o un lumino) oppure un apparecchio illuminante artificiale. Una lastra in vetro temperato funge da piano di appoggio. Pensata con una logica di utilizzo diversificato e per una possibile produzione seriale, questa superficie puo’ essere collocata a diverse altezze, richiamando il sali/scendi della marea. Attraverso una serie di fresature poste nei supporti angolari il piano è regolabile in funzione degli spazi in cui viene collocato (soggiorno, giardino, bar, internet point, biblioteca, etc…), tutte le altre, rimanendo libere, possono essere utilizzate per appendere oggetti, vestiti ed utensili di ogni tipo.

Spogliando così la visione comune della briccola, è possibile approdare ad una nuova dimensione, che ricorda le atmosfere paesaggistiche lagunari, coniugate però ad un aspetto di familiarità e di convivialità.